0

Successo per la terza edizione del torneo di baskin a Bra

La squadra di Milano vincitrice del torneo nella categoria seniorTanto entusiasmo, impegno e spirito sportivo sabato 3 e domenica 4 marzo al palazzetto dello sport braidese di viale Risorgimento, dove è andata in scena la terza edizione del torneo di Baskin (basket integrato tra abili e diversamente abili), organizzato dall’Asd Sportiamo onlus Bra, in collaborazione con l’Amministrazione comunale della Zizzola.
Sotto la regia dell’istruttrice Grazia Racca, degli altri coach e dei numerosi volontari, fin dal sabato mattina sono andate in scena delle partite molto avvincenti. Questi i risultati della prima giornata, per le Medie: Sportiamo Bra-Aosta 32-46, Rho-Aosta 31-40, Sportiamo Bra-Rho 26-44, Aosta-Rho 55-21, Sportiamo Bra-Aosta 39-27, Rho-Sportiamo Bra 22-44, Sportiamo Bra-Lago Maggiore 24-32, Rho-Lago Maggiore 25-24. Per le Superiori, invece: Sportiamo Bra-Cremona 41-43, Milano-Sportiamo Bra 44-51, Cremona-Milano 42-62, Milano-Cremona 66-62, Sportiamo Bra-Cremona 56-53, Milano-Sportiamo Bra 36-56. In base alle partite della domenica mattina, la classifica finale delle Superiori è così stilata: primo posto per Milano che in finale batte Aosta 46-32, terzo posto per Cremona che batte la Sportiamo Bra per 48-28. Saluto delle autorità a metà mattinata della domenica, presenti il sindaco di Bra Bruna Sibille, l’assessore Giovanni Fogliato, il presidente della Polisportiva Palasport Domenico Dogliani, il presidente della Fip cuneese Gian Franco Anselmo, uno dei fondatori del Baskin Fausto Cappellini, la presidente della Sportiamo Franca Tortone e l’istruttrice Grazia Racca. Non sono mancati i momenti di svago: approfittando del pernottamento in città di diverse squadre, si è mangiato insieme e fatto due passi in Bra, poi al termine della manifestazione, ci sono state le attese premiazioni. L’associazione Sportiamo ringrazia TUTTI coloro che si sono impegnati per l’ottima riuscita della kermesse, dando appuntamento a tutti per il 2013. Per la squadra del Baskin di Bra, prossimamente ci saranno altri impegni e altre sorprese.

Questa presentazione richiede JavaScript.

0

Il Baskin siciliano a Modica

Notizie dalla Sezione Territoriale della Sicilia

Domenica 4 marzo, per l’intera giornata, al PalaRizza di Modica, si è tenuta la Festa Giovani che avrà come slogan “Corriamo verso la santità”. La festa è stata dedicata a Nino Baglieri. Quella maledetta caduta da una impalcatura del 6 maggio 1968 lo rese paralitico ad appena 17 anni. Nino Baglieri, dopo aver perso l’uso delle gambe, dovette imparare a correre con la fede. Non fu facile. Era un umile muratore, un uomo come tanti, devastato da quell’incidente sul lavoro che lo costrinse a cambiare vita.
Una vita che non gli piaceva più. Poi Nino scoprì la fede, si convertì per abbracciare il Signore ed accettare quella sua sofferenza come una prova da superare e vincere, aiutando il prossimo. Dopo essersi ribellato a Dio, maledicendo quel giorno fatidico in cui perse l’uso delle gambe, Nino diventò uomo delle beatitudini evangeliche, anelando a diventare santo.
Adesso quel sua ardente desiderio espresso in vita potrebbe diventare realtà.
Più di duemila giovani da tutta la Sicilia si daranno appuntamento per una giornata di festa e di riflessione, alla presenza di don Pascual Chavez, Rettor Maggiore dei Salesiani. La festa che i giovani hanno organizzato sarà arricchita facendo conoscere a tutti il Baskin. La presenza dei SuperAbili di Avola e della Uisp-solidarietà permetteranno ai presenti di assistere ad una partita esibizione per avvicinare i giovani e i disabili a questo sport veramente straordinario.

0

Dal sito di Gio…issa!

Due vittorie al torneo di Bra di Baskin. Al torneo di Bra la squadra di Baskin della Gio…Issa si fa onore vincendo due partite sulle cinque disputate. Il torneo si è svolto nel bellissimo palazzetto di Bra dove si sono dati appuntamento le squadre di baskin dell’Italia settentrionale. Due i tornei in  programma. Uno per le superiori ed uno per le medie. Noi abbiamo partecipato al torneo delle medie con una squadra in  parte rinnovata che ha saputo dar vita a partite avvincenti, come l’ultima disputata con la rappresentativa del Lago Maggiore vinta all’ultimo minuto grazie al canestro di Yuri. Ottimo il comportamento dei nostri pivot: Edoardo. Thomas e Daniele che si sono alternati nell’area laterale e sono stati chiamati alla conclusione numerose volte assicurando alla squadra un ragguardevole numero di punti. Yuri e Daniele, schierati con il ruolo numero 3, hanno saputo difendere efficacemente e realizzare canestri importanti.Nell’importante ruolo quattro si sono alternati, Enrico, Faysal e le nostre ragazze Magda ed Esther: con la loro grinta hanno spesso messo in difficoltà gli avversari.Infine con il ruolo cinque Stefano e Giuseppehanno tenuto il campo ininterrottamente per tutti e cinque gli incontri mostrando una invidiabile condizione atletica.

Stupendo il comportamento dei nostri ragazzi sia in campo che fuori dal campo e un ringraziamento a tutti gli organizzatori per la bella manifestazione realizzata.

http://www.gioissa.com/index.php?option=com_content&task=view&id=994&Itemid=1