0

Grande partecipazione alla cena sociale ad Avola.

Al lido Eden si è svolta con grande partecipazione la seconda cena sociale
in favore del Baskin. Organizzata dalla Uisp-solidarietà e dai SuperAbili
come è avvenuto nella prima edizione ha visto la partecipazione di
tantissimi volontari delle diverse realtà associative di Avola e
provincia. La visione di alcuni video del baskin alternate con alcune
testimonianze di atleti normodotati e diversamente abili, e le riflessioni
riferite dal vice sindaco di Avola, Avv. Giuseppe Morale dell’assessore ai
servizi sociali Avv. Vincenzo Campisi e della professoressa Mariagrazia
Caruso in rappresentanza dell’ufficio di presidenza della Regione Sicilia
ha riempito di contenuti e di valori la serata.
<<Se oggi ci troviamo in questo lido è perché avete deciso di farvi
compagni di viaggio di questa meravigliosa avventura. Con questo sport
inclusivo vogliamo offrire a tutte le persone diversamente abili del
nostro territorio e dell’intera Sicilia e alle loro famiglie una
opportunità inclusiva, perché comprendiamo le vostre ansie nel vedere il
futuro dei vostri figli trasformarsi sempre di più in una grande
incognita>> è quanto ha riferito Giuseppe Cataudella, presidente dei
SuperAbili. Anche Giuseppe Battaglia – responsabile del Baskin Sicilia- ha
sottolineato come il futuro del Baskin è nelle nostre/vostre mani. Ed è
per questo che dai primissimi di settembre riprenderemo gli allenamenti
coinvolgendo tantissime altre persone, soprattutto gli amici che dagli
altri comuni della provincia di Siracusa e di Ragusa>>. Dall’11-14 ottobre
si svolgerà nelle città di Avola, Noto e Rosolini la rassegna nazionale di
Baskin che vedrà coinvolte sette regioni italiane con più di 200 atleti.
<<Sarà una straordinaria esperienza che ci metterà tutti alla prova e ci
darà la possibilità di recuperare quella coesione sociale ormai smarrita.
Sarà proprio in quella occasione che diremo a tutti i convenuti a nome
nostro e vostro: che lo sport sano e inclusivo in Sicilia salva dalla
mafia e dalla ingiustizia>> così hanno concluso Giuseppe Cataudella e
Peppe Battaglia salutando tutti i convenuti. Subito dopo gli ospiti hanno
consumato la cena.

Questa presentazione richiede JavaScript.

 

0

2° Camp AmiciGio 2012 – Baskin Lago Maggiore

Località PAMPEAGO – VAL DI FIEMME – ALBERGO SCOIATTOLO

Tesero Loc. Pampeago 1700 mt. – Trentino Alto Adige – Ai piedi delle montagne del Latemar nella bella Val di Fiemme un vero paradiso per chi cerca la tranquillità ed il riposo.

Un paesaggio ricco di boschi e prati, a due passi dalla Catena Del LAGORAI.

La magia della natura si fa sentire tutto intorno, i contrasti delle stagioni giocano con i loro colori.

Vi affascineranno!

CAMP BASKIN E TREKKING

                                                                        Perché?

Perché crediamo nello sport come terreno sul quale creare un nuovo modo di vivere assieme, di costruire rapporti. Costruire un contesto accogliente, in cui la condivisione dei valori, esige lo sforzo di tutti, contribuendo a dare origine ad una cultura dell’inclusione, della corresponsabilità di tutti verso tutti, dell’interesse individuale in sinergia con quello degli altri, dando via a relazioni significative, aiutando le persone ad aiutarsi.

 Perché lo sport è fonte di valore importanti come lo spirito di gruppo, la solidarietà, la tolleranza e la correttezza.

crediamo che i nostri ragazzi abbiano anche necessità di esperienze di socialità,  del poter fare  fatica, vedendo che la fatica non è solo la loro ma anche quella degli altri e godere poi della soddisfazione con unfamigliare o con gli amici.

 Perché lo sport migliora la salute, ha una dimensione educativa e svolge un ruolo sociale, culturale e ricreativo.

 perché pensiamo che regalarci un’occasione per stare assieme – camminando l’uno a fianco dell’altro – entrambi magari in difficoltà in qualche momento – allungando la mano per aiutarci sia un’esperienza affascinante.

 Credo che: camminare lento lontano dalla confusione  dal traffico –rumore –sedendoci sul bordo del sentiero o cercando assieme il sasso più comodo dove mangiare un panino ……sia importante.


Quando?   dal 26 Agosto al 2 Settembre 2012

Chi   noi e  i ragazzipossibile che si aggiunga qualche amico,  Importante sarebbe ci fossero   i papà……..

Ci   sarà  con noi qualche esperto di montagna –  guida –  sportabili

Dove  i percorsi ipotizzati saranno scelti in base alla composizione del gruppo

Sentieri che permettono in continuazione di avere come appoggio rifugi raggiungile in poco tempo– le tappe che normalmente si percorrono in un giorno  – saranno divise su due giornate  per permettere a tutti di camminare tranquillamente e al gruppetto di partire e  arrivare assieme  –  il trekking e la montagna non sono una competizione, infatti il ritmo del gruppo si adatta a quello del piu’ lento-

 

Ci  sono tanti modi  per andare in montagna  

Prendere la funivia  per andare in alto  sarà  una buona idea 

Poi però la montagna si gusta… facendola entrare dai piedi      

allora è necessario che il mio passo si adegui  a quello di chi mi sta vicino

E  a  volte occorre fermarci, per ascoltarne la parola, o il silenzio

per condividere e per ammirare la bellezza che si apre davanti

a noi, altre volte occorre invece attendere, magari un sorriso,

un dai andiamo avanti  assieme.

 

 

 

 

 

 

 

L’Albergo è in semi-autogestione quindi dovremo dividerci  i  vari compiti:

apparecchiare, sparecchiare, riordinare, servire a tavola, rifarsi il letto…ecc…!

cosa mettere in valigia

  • asciugamani
  • abiti estivi – calzoncini .
  • per qualche momento in cui il tempo è capriccioso: un cambio pesante – la tuta – felpe-

jeans o pantaloni lunghi – calzettoni

  • una giacca per la pioggia con cappuccio
  • abbigliamento per allenamenti
  • un paio di scarpe da trekking o scarponcini
  • pantofole/ciabatte per la casa                                      
  • NON SERVONO ABITI NUOVI – SUI PRATI E NEL BOSCO – IN CASA TRA NOI VA BENE TUTTO –

 

  • Per le gite serve uno zainetto

            per pranzo a sacco –bibite – giacche ecc. –  telo per sedersi?

 

Ricordate anche:

Binocolo – macchina fotografica – torcia – borraccia – Medicine    


Durante la settimana inseriremo alcune di queste attività:

• Alpine Coaster – la slittovia per tutte le stagioni

• Rafting per grandi e piccoli

• Nordic Walking per un benessere attivo

• Pista ciclabile che percorre l’intera valle

• Acropark – divertimento sugli alberi in perfetta sicurezza

• Canyoning

• 100 sentieri segnalati

• Guide alpine per gite organizzate gratuite

• Sentiero geologico che inizia nei pressi dell’Hotel

• I “Suoni delle Dolomiti” emozioni musicali in alta quota

e poi ancora, i laghi della catena del Lagorai, i caseifici, le segherie, le baite e le malghe aperte per noi, visite al Parco di Paneveggio …

E ALLORA…partiamo???     
 

PER INFORMAZIONI

AMICIGIO BASKIN LAGO MAGGIORE

GABRIELLA B. 327-0948304

SONIA P. 339-3050717

amicigio@alice.it

0

Cena Sociale a favore del Baskin ad Avola

Lunedì 6 agosto 2012 alle ore 20 preso il Lido Eden di Avola
si chiuderà l’anno sportivo del Baskin 2011-2012.
La cena sociale organizzata dall’Associazione SuperAbili di Avola e dalla
UISP Solidarietà sarà un momento di condivisione e di opportunità per
quanti ancora non conoscono questo sport inclusivo.
In concomitanza della cena gli invitati avranno la possibilità di
visionare alcuni video delle partite di Baskin che i ragazzi delle tre
squadre di Avola, Rosolini e Noto hanno realizzato durante l’anno
sportivo.
L’iniziativa servirà per una raccolta fondi che darà la possibilità a 50
ragazzi diversamente abili dei tre comuni della zona sud di iniziare gli
allenamenti in vista della rassegna nazionale di baskin che quest’anno
sarà organizzata dall’11 al 14 Ottobre 2012 nei tre comuni di Avola, Noto
e Rosolini.

*PARTECIPATE NUMEROSI E DIFFONDETE… INVITATE AMICI E PARENTI!*