Concluso con successo un weekend formativo di baskin all’insegna dell’inclusione

Sono stati 4 giorni intensi quelli che si sono svolti a Cremona nell’ambito del progetto ENOBA (European Network of Baskin Academy). Il progetto, cofinanziato dal Programma Erasmus+ dell’Unione Europea, vede come capofila l’Associazione Baskin odv e 5 partner europei partecipanti (oltre l’Italia): Baskin France (Francia), Arion Chanion (Grecia), Universitat de Barcelona (Spagna). Catholic University of Applied Sciences Freiburg (Germania) e Zesummen Aktiv- Zak (Lussemburgo).
La giornata del 25 agosto ha visto l’arrivo di tutte le delegazioni presso il Seminario Diocesano. La sera è stato il momento di presentazione del programma e, oltre a giochi e momenti di conoscenza, ogni realtà ha potuto presentare le proprie originalità culinarie che ha poi condiviso con tutti i partecipanti.
La mattinata del 26 agosto è stata svolta nella accogliente canottieri Flora.
Le strutture della società sono state rese disponibili sia per la sessione di lavoro sia per il momento ricreativo . E’ stata anche l’occasione per incontrare l’Assessore dello Sport del Comune di Cremona. Nei giorni successivi ogni partner ha partecipato con momenti teorici, presentando le proprie realtà locali e i programmi in essere, e con proposte pratiche di esercizi di allenamento per tutti. La serata del 26 agosto è stata l’occasione per la visita alla città di Cremona ed al suo centro animato.
La domenica mattina è stata anche l’occasione per poter sperimentare la boccia inclusiva, che per molti mesi è stata testata anche grazie al contributo del Presidente della Canottieri Flora.
Questo incontro transnazionale è stata un’occasione preziosa per permettere ai vari leader dei partner di ritrovarsi finalmente tutti in presenza con l’obiettivo di coordinare dettagliatamente le ultime attività da realizzare nei rispettivi paesi entro inizio ottobre (definizione congiunta delle procedure di gestione dei corsi di formazione, modalità per completare la diffusione dei risultati del progetto, strumenti di valutazione).
L’appuntamento è per il prossimo mese di Settembre a Freiburg nel Sud Ovest della
Germania per la conclusione del progetto.
Un grazie al seminario che ha ospitato l’iniziativa, al Presidente e al Consiglio della canottieri Flora, ai volontari dell’Associazione Baskin, a Camilla Cigoli, volontaria del Servizio Civile Universale che ha curato una impegnativa organizzazione e ad Alexy Valet, responsabile del progetto, per il coordinamento del percorso formativo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...