Sistema di classificazione

SISTEMA DI CLASSIFICAZIONE PER IL BASKIN

Rev. 4 – novembre 2014

PREMESSA

Il sistema di classificazione è il vero ago della bilancia del BASKIN è riferito fondamentalmente alla ricerca di un principio che consenta anche ad ogni persona disabile di disputare una gara senza distinzione e discriminazione relativa alla tipologia di handicap. Nel contempo consente anche ad ogni altro giocatore di trovare una sua collocazione in base alle proprie competenze all’interno di una squadra di Baskin.

Tale sistema prevede l’identificazione e l’inclusione del giocatore in un ruolo mediante procedure che misurano il livello funzionale e tecnico dei giocatori stessi.
Per questo ci si è però voluti calare nella realtà tecnica dei gesti motorio-sportivo-espressivi e vissuti in campo.
Sinteticamente il compito dei classificatori è dunque quello di non limitarsi a prendere riferimento solo dalle impressioni, bensì a considerare le funzionalità esistenti e le risultanze cronometriche e tecniche basate sull’osservazione dell’atleta durante alcuni test e durante l’attività, tali da produrre criteri che permettano la definizione di ruoli omogenei.
D’altro canto la suddivisione in ruoli ha proprio la funzione di consentire una competizione più equa e più leale sul piano sportivo fornendo a tutti la possibilità di partecipare da protagonisti.

Attualmente i criteri e le procedure di classificazione sono il risultato di uno studio sulle abilità su una serie di sperimentazioni sul campo con test e osservazioni dando luogo ad una sintesi la quale tiene conto delle reali capacità degli atleti dal punto di vista delle autonomie e delle grandi prassie necessarie per gli scopi del gioco (fare canestro).

Il classificatore quindi valuterà quale è il vero potenziale d’azione del giocatore prendendo in considerazione sia l’aspetto tecnico che l’aspetto motorio; dunque si osserveranno le capacità legate alla tecnica del basket (palleggio, entrata, gestione della palla) insieme alle prassie, alla capacità di spostamento (autonomo, cammino, corsa) e alla velocità, cercando di non limitarrne le possibili azioni.
Nel Baskin la caratterizzazione di un ruolo prevede un “range” di valori che comprende un atleta più forte ai limiti superiori e uno più debole ai limiti inferiori del ruolo ma comunque accettabili sul piano dell’espressione tecnica, del confronto e per il gioco specifico, d’altro canto uno degli obiettivi della filosofia del Baskin è quello di lavorare per riuscire a migliorare le abilità individuali raggiungendo una maggiore efficacia nell’interpretazione del ruolo assegnato (che potrebbe anche favorire la possibilità di accesso ad un ruolo più complesso).

I requisiti fondamentali nella classificazione del baskin devono essere necessariamente la relativa semplicità nell’effettuazione e nel controllo con test da palestra ma anche e soprattutto l’interiorizzazione e l’applicazione dei principi su esposti.

Questo tipo di classificazione inoltre dovrà fare in modo di manifestare chiaramente le diversità dei ruoli per renderli anche visibilmente evidenti a qualsiasi spettatore.

Scarica il sistema di classificazione

SISTEMA DI CLASSIFICAZIONE PER IL BASKIN Rev4
Se avete necessità del video potete mandare una mail all’indirizzo baskin@hotmail.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...