0

Conclusa la settimana del Baskin a Cremona, progetto europeo di inclusione

Una settimana di sport e condivisione quella andata in scena a Cremona con il progetto, denominato “All-Ympic Games & Baskin Spirit”, che ha coinvolto ben 41 ragazzi provenienti da Lione, Barcellona e Milano che, attraverso il baskin, hanno vissuto momenti di aggregazione ed integrazione non solo tra loro, ma con l’intera città.

La giornata di accoglienza non poteva avere sede migliore del Parco del Vecchio Passeggio in occasione di “Uso riuso e baratto”, dove si è subito creata una perfetta sintonia con i ragazzi della Casa dell’Accoglienza che hanno animato il pomeriggio al ritmo dei loro tamburi. Lunedì, martedì e mercoledì sono state le giornate organizzate rispettivamente dal gruppo italiano, francese e spagnolo. I ragazzi sono stati ospiti della Canottieri Bissolati dove hanno potuto condurre allenamenti baskin, ma anche partite inclusive di beach volley, calcio e frisbee. Qui si sono anche confrontati attraverso i linguaggi artistici, realizzando tra l’altro un “albero” decorato con post it sulle loro paure ed aspettative.

Al Teatro Monteverdi, le cene tradizionali delle diverse culture. Altro momento di conoscenza l’incontro dei ragazzi dell’Anffas Milano Nord che hanno portato i propri saluti e sono stati ospitati a pranzo dall’Anffas di Cremona.
Una intera giornata è stata dedicata alla scoperta di Cremona. Grazie al Crart e alla disponibilità del Museo del Violino i partecipanti hanno avuto modo di conoscere la città partendo da Palazzo Comunale e dal Duomo. I ragazzi hanno poi assistito, all’Auditorium del Museo, al concerto di Lena Yokoyama che ha suonato il violino Stradivari “Vesuvio”.
Un giorno è stato dedicato al tema interculturale: alla Palestra Barbieri sono stati infatti invitati alcuni ragazzi migranti della Comunità Giona che hanno provato a giocare per la prima volta a baskin. A seguire al Teatro Monteverdi si sono tenuti i lavori di gruppo sui temi “inclusione-esclusione”, “cooperazione-competitività”, “comunità-individualismo” e “comunicazione-incomunicazione” che poi sono sfociati in un momento di assemblea comune.

I racconti di questa esperienza saranno disponibili sulla pagina facebook http://www.facebook.com/baskinspirit e sul blog baskinontheroad.wordpress.com.

Il progetto si è potuto realizzare grazie alla collaborazione di numerosi soggetti del territorio: oltre al Comune, le Canottieri Bissolati e Flora, l’Anffas di Cremona e l’Oratorio di S. Ilario, l’Auser, la società Basket Pool, il Crart, il Museo del Violino ed i numerosi volontari. “Un grazie di cuore – sottolineano i promotori del progetto – va però ad ogni singolo partecipante, perché sul campo ci ha insegnato il valore dell’inclusione, nello sport e anche in tutti i momenti informali, culturali e ricreativi”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

0

All Star Game Baskin al Telli

Sotto un sole caldissimo si è disputata la all star baskin Lombardia nord vs Lombardia sud. Vince sul campo di 2 punti la squadra locale. Vince il baskin in assoluto!  Nuovi ragazzi si sono conosciuti, si sono sfidati, si sono incontrati. Grazie agli amici di Roby Telli per l’opportunità di far conoscere il baskin alle tantissime persone presenti e per l’occasione per chi ha giocato e per chi ha guardato di divertirsi!

Questo slideshow richiede JavaScript.

0

COMUNICATO CONGIUNTO CSI – Associazione Baskin

Il CSI e l’ASSOCIAZIONE BASKIN in modo totalmente concorde si premurano di chiarire gli equivoci (ancora una volta ) insorti sul giornale “La Provincia” (vedi recente lettere al direttore il…..) e anche in altri ambiti , sulle loro attività sportive di tipo inclusivo.

L’attività denominata “BASKIN” è quella promossa dall’Associazione Baskin mentre l’attività sportiva, pure inclusiva ma differente per Regolamento  e impostazione metodologica organizzata dal Centro Sportivo Italiano (CSI) è denominata “GOLDEN BASKET” (da ascrivere alla macrocategoria del Basket integrato).

I due Regolamenti differiscono perché il Baskin si concentra maggiormente su un inclusione a 360° coinvolgendo anche questioni relative al genere mentre il Golden Basket è più concentrato solo sulla disabilità.

D’altra parte il Regolamento del Golden Basket è derivato da quello del Baskin e dunque ci sono aspetti comuni.

E’ importante che ci sia questa chiarezza di fondo che permette alle Società sportive di poter scegliere consapevolmente  l’attività inclusiva che a loro piace maggiormente.

Tutte e due le attività dunque sono inclusive  ma essendo diverse devono essere denominate in modo inequivocabile.

Il CSI e l’Associazione Baskin auspicano assieme che le Società sportive di Cremona e Crema possano d’ora in poi scegliere con maggior chiarezza l’attività inclusiva che più le aggrada rimanendo ovviamente a disposizione per illustrare nei dettagli le peculiarità delle rispettive discipline.

Esprimendo stima e riconoscenza reciproca per l’attività che viene svolta nei rispettivi ambiti il CSI e l’Associazione Baskin sperano di aver chiarito le ambiguità emerse.

 

Claudio Ardigò                                            Antonio Bodini

(Presidente CSI Cremona)                         (Presidente Associazione Baskin)

0

10 Anni di Associazione Baskin

10  Anni  di Associazione Baskin – 20 Giugno 2006 / 20 Giugno 2016

 

E allora?

Allora GRAZIE Baskin!!!!

Con la tua brevettata tecnologia sai produrre bellezza, meglio, la Grande Bellezza.

Il meccanismo fondamentale che utilizzi?

La relazione.

E più le interazioni sono tra persone diverse, più bellezza riesci a produrre.

Una macchina fantastica che ha regalato piacere intenso a tanti giocatori, allenatori e spettatori.

Una macchina che non ha inquinato,  ma   ha sedotto col suo aroma di rispetto e carica agonistica.

GRAZIE Baskin!!!!

 

….e GRAZIE a tutti quelli che si sono lasciati sedurre : we are growing together!!!!

 

Antonio Bodini

(Presidente Associazione Baskin)

10 anni